Principles for
Responsible Investment

Da sempre  la responsabilità, la sostenibilità e l’integrità delle azioni di valorizzazione poste in essere dal Gruppo Yarpa sono elementi fondamentali nel processo di creazione di valore.

Con questo spirito il Consiglio di Amministrazione di Yarpa Investimenti SGR SpA in data 26 febbraio 2021 ha adottato la propria Policy per gli Investimenti Sostenibili e Responsabili (Policy ESG).

Questa scelta ha l’obiettivo di includere nel processo di individuazione e gestione degli investimenti finanziari anche criteri volti a misurare, gestire e mitigare i rischi ambientali, sociali e di governance (Environmental, Social and Governance) al fine di garantire che tali fattori siano concretamente presi in considerazione nelle strategie di investimento adottate da tutti i nostri fondi in gestione, convinti che questa scelta possa contribuire a generare performance sostenibili e di lungo periodo.

Nelle proprie scelte di investimento sono stati individuati, inoltre, specifici criteri di esclusione per definire il rischio di sostenibilità degli investimenti. In particolare, la SGR, operando una distinzione tra (i) le ipotesi di investimento diretto e/o co-investimento e (ii) le ipotesi di investimento indiretto (mediante partecipazione ad altri fondi), prevede l’esclusione dall’universo investibile di settori collegati ad armi controverse, gioco d’azzardo e impianti di estrazione del carbone (i “Settori Esclusi”).

In questo contesto di riferimento siamo convinti che l’integrazione di criteri ESG nella valutazione degli investimenti di private equity (PE), e più in generale di private capital, rappresenti un’opportunità: interfacciandosi con aziende non quotate, che tendono ad avere una reportistica di sostenibilità limitata, l’integrazione di elementi ESG da parte del PE accresce la possibilità di individuare rischi non-finanziari precedentemente non monitorati.

La nostra Politica di Investimenti Sostenibili e Responsabili fa riferimento ai principali standard e linee guida internazionali del settore e riflette, per quanto possibile, le migliori pratiche diffuse a livello internazionale nelle società di gestione, partendo da un’attenta review delle policy, dei modelli operativi e di reporting introdotti dai più importanti Gestori europei con cui la SGR investe e interagisce ormai da molti anni.